Brioche col tuppo Bimby

Brioche col tuppo Bimby

La ricetta bimby della famosa brioche siciliana col tuppo.

17
37034
Brioche col tuppo Bimby
Brioche col tuppo Bimby

E’ arrivato il momento tanto atteso, finalmente eccomi qui a pubblicarvi la ricetta della famosa brioche siciliana col tuppo! 🙂

E’ stata una settimana lunga e soprattutto una giornata lunga, di quelle che ti tolgono il fiato per respirare ma che nonostante tutto riesci a trovare la forza di andare avanti.

Per fortuna che a farmi riprendere ci sono loro, le brioche che più amo in assoluto, in estate quando vado in Calabria ne mangio una al giorno e non sempre accompagnata alla granita, ne vado così matta che le mangio anche da sole. 😀

La ricetta nonostante sia di origini siciliane per esattezza di Catania, mi è arrivata da mia cugina Teresa, a cui l’ho chiesta dopo aver saputo da tutto il parentame che ne preparava di favolose!
In effetti sono buonissime e ora che ho la ricetta avrò montagne di brioche nel congelatore pronte per essere scaldate e mangiate.
Io solitamente quando non le mangio vuote, le “pucio” nella granita al limone, mentre mia madre in quella di mandorle e c’è anche chi come il mio Lui ci mette dentro il gelato.

Avete mai provato? Voi come preferite mangiarle, ripiene o siete dei puristi come me? 🙂

Alla prossima ricetta!

Nea!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 4.0/5 (62 voti totali)
Brioche col tuppo Bimby, 4.0 out of 5 based on 62 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    + 5
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 530 gr di farina forte (manitoba)
  • 200 gr di latte + quello per spennellare
  • 2 uova
  • 80 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 20 gr di lievito di birra fresco (1 cubetto)
  • la scorza di 1 limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (o 1 bustina di vanillina)
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Mettere nel boccale il latte, scaldare: 3 min. 50° vel. 1. Aggiungere lo zucchero, il lievito sbriciolato e il burro, emulsionare: 1 min. vel. 3-4. Unire la farina, le uova, la vaniglia, la scorza grattugiata del limone e il sale, impastare: 20 sec. vel. 5 e poi 3 min. vel. Spiga, l’impasto dovrà risultare liscio ed omogeneo se necessario aggiungere poca farina. Prendere l’impasto e impastarlo per qualche minuto con le mani, riporre in una ciotola capiente, coprire con la pellicola trasparente e lasciar lievitare per 1 ora. Quindi riprendere l’impasto, dividerlo in pezzi grandi (del peso di 75 grammi circa) e piccoli (del peso di circa 15 grammi), creare con un dito una fossetta in tutte le palline grandi e posizionare quelle piccole sopra di esse (ne verranno circa 12 brioche). Adagiarle su una teglia rivestita di carta forno, coprire con un panno e lasciar lievitare nuovamente per 2 ore. Spennellare la superficie con il latte e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa. Lasciar raffreddare e servire… Buon appetito!

Il mio consiglio

Sono ottime ripiene di gelato oppure accompagnate da una buona granita di mandorle. 😀

17 COMMENTI

  1. Buon pomeriggio a tutti, ho appena sfornato le “brioche con il tuppo” sono ottime, morbidissime ed un profumo di vaniglia e limone in tutta la casa! I miei bambini sono pienamente soddisfatti ed anche io.

    Grazie la ricetta è ottima! 🙂

  2. Ciao, hai qualche suggerimento per farle mantenere? Le ho fatte altre volte, ma il giorno dopo sono durissime.

    Grazie in anticipo.

    • Ciao Annalisa, io ogni volta che le faccio le chiudo in sacchetti e le surgelo, in modo che quando ne ho voglia ne scongelo una e rimane morbida. 🙂

  3. Scusate ma se inpasto nel bimby devo mettere nel segno dove ce la spiga ? Non so tanto brava ad usarlo mi è appena arrivato il bimby grazie dellavostra risposta

  4. Scusa volevo sapere dato che le sto facendo quante ne escono. Comunque già dall’impasto si sente un bellissimo profumo

  5. Ho appena sfornato le mie brioches col tuppo. L’aspetto è buono, ma all’assaggio mi sono sembrate poco dolci. È normale o ho sbagliato qualcosa?

  6. Ciao devo farle ma ne escono troppe per 2 persone… posso congelare l’impasto è poi cuocerle o già cotte? Grazie mille in anticio

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This