Focaccia della Befana Bimby

Focaccia della Befana Bimby

La ricetta per il bimby della focaccia della Befana.

2
6558
Focaccia della Befana Bimby
Focaccia della Befana Bimby

L’Epifania che tutte le feste si porta via, concludiamo con una super ricetta della tradizione.

La focaccia della Befana è un dolce tipico piemontese che viene preparato per il 6 e io per questo motivo la pubblico oggi, così hai modo di metterti sotto e prepararla.
Tutti gli ingredienti che la compongono sono quelli comuni che di solito si trovano in casa. 🙂

Si narra che la chi trova la fava viene incoronato come Re della festa ed è di buon auspicio.
Ad ogni modo puoi scegliere anche di non metterla al suo interno.

Non farti comunque ingannare dal nome, è un tipo di dolce perfetto per la colazione e adatto ad essere preparato qualsiasi giorno dell’anno. 😉

Niente bilanci delle festività natalizie, anzi preferirei non proferire parola visto che sono state abbastanza turbolente dal punto di vista della salute del parentado.

Oggi iniziano i Saldi qui a Torino e sul blog continua lo sconto del 40% per acquistare il mio eBook, non fartelo scappare ci sarà ancora per qualche giorno!

Alla prossima ricetta!

Nea!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 3.5/5 (23 voti totali)
Focaccia della Befana Bimby, 3.5 out of 5 based on 23 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    + 5
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 500 gr di farina (250 gr di manitoba + 250 gr di 00)
  • 100 gr di zucchero (io integrale di canna)
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 80 gr di burro fuso (per gli intolleranti sostituire con quello vegetale)
  • 125 ml di latte (per gli intolleranti sostituire con quello vegetale)
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 50 gr di canditi (li ho omessi)

Per la guarnizione:

  • 1 fava secca
  • latte q. b.
  • granella di zucchero q. b.

Preparazione

Mettere nel boccale le farine, lo zucchero e il lievito, mescolare: 20 sec. vel. 4. Aggiungere il burro fuso raffreddato, le uova e un pizzico di sale, amalgamare: 30 sec. vel. 3. Staccare l’impasto dalle pareti con l’aiuto della spatola e aggiungere il latte tiepido e i canditi, impastare: 2 min. vel. Spiga. Dovrà risultare un composto liscio ed omogeneo, se necessario aggiungere poca farina. Riprendere l’impasto e lavorarlo con le mani un paio di minuti, formare una palla e posizionarla in un contenitore, coprire con un canovaccio e riporre in un luogo riparato da sbalzi di corrente a lievitare (io nel forno spento) per almeno 4 ore (meglio se tutta la notte). Terminata la lievitazione, riprendere l’impasto e stenderlo con le mani dandogli una forma rotonda del diametro di 30 cm circa e mettere la fava all’interno. Tagliare il disco in 16 parti uguali, senza staccare le fette dal centro (fotogallery 1) e ruotare ogni petalo due volte su se stesso (foto gallery 2). Coprire con un canovaccio e lasciar lievitare mezz’oretta. Successivamente spennellare la superficie con il latte e cospargere di granella di zucchero. Cuocere in forno preriscaldato a 190° per 15 o 20 minuti circa. Lasciar raffreddare completamente e servire… Buon appetito!

 

Il mio consiglio

In alternativa ai canditi che non a tutti piacciono puoi mettere delle gocce di cioccolato o pinoli. 🙂

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This