Frittata di patate Bimby

Frittata di patate Bimby

La ricetta della frittata di patate al vapore con il bimby.

0
6364
Frittata di patate Bimby
Frittata di patate Bimby

E’ l’ultima settimana torinese prima di partire per la Calabria e si inizia a svuotare il frigo e la dispensa. 

Le patate sono sempre presenti nella mia cucina, ma ogni volta con il caldo capita di trovarle germogliate e visto che gli sprechi non mi sono mai piaciuti, ho deciso che quest’anno non ne lascio neanche una in casa.
E poi la frittata di patate è così buona che non è stato nemmeno un sacrificio mangiarle. 🙂

Nonostante le frittate mi piacciano cotte al forno, in questi giorni di caldo intenso non ci ho minimamente pensato ad accenderlo e ho optato per la cottura al vapore, più leggera ma non meno gustosa.

E a voi come piacciono le frittate, al forno, al varoma o in padella?

Alla prossima ricetta!

Nea!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 3.2/5 (5 voti totali)
Frittata di patate Bimby, 3.2 out of 5 based on 5 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    4
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 3-4 patate medie
  • 6 uova
  • 1 litro di acqua
  • parmigiano grattugiato q. b. (facoltativo)
  • sale q. b.

Preparazione

Pelare le patate, tagliarle a pezzetti e metterle nel varoma, nel boccale versare l’acqua e salare, chiudere il boccare con il coperchio e posizionare il varoma, cuocere: 25 min. Varoma vel. 1, a fine cottura mettere le patate da parte ad intiepidire e tenere l’acqua di cottura. Nel boccale pulito unire le uova, il formaggio, il sale e emulsionare: 1 min. vel. 4. Aggiungere le patate e mescolare: 20 sec. Antiorario vel. 2. Rivestire il vassoio del varoma con la carta forno bagnata e strizzata, versare il composto di uova e agretti, ricoprire con un foglio d’alluminio e chiudere con il coperchio. Aggiungere nel boccale l’acqua di cottura messa da parte (nel caso aggiungerne un altro po’), chiuderlo e posizionare il Varoma, cuocere: 40 min. Varoma Vel. 1 (se necessita di altra cottura, proseguire per altri 10 minuti). Impiattare e servire. E’ ottima sia tiepida che fredda… Buon appetito!

Il mio consiglio

In alternativa potete cuocere la frittata al forno o in padella. 🙂

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This