Home Dolci Gelato allo Yogurt Bimby

Gelato allo Yogurt Bimby

La ricetta per preparare il gelato allo yogurt con il bimby.

  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    + 5
  • Difficoltà

Buongiorno e con il weekend alle spalle buon inizio di settimana! icon smile Gelato allo Yogurt Bimby Lo so il lunedì è sempre traumatico, ma prima o poi bisogna iniziare no? Ecco oggi inizio super determinata in risposa alle critiche degli ultimi mesi, tra tutte spicca la più comune: “Voi che usate il bimby oltre a non saper cucinare non fate niente, perchè fa tutto lui!”.

Ok ammettiamo che il bimby ci semplifichi la vita e di molto anche, ma se il fatto di usarlo può aiutare qualcuno, perchè magari ha poco tempo per dedicarsi alla cucina o semplicemente per chi alle prime armi e quindi ha fatto una scelta, perchè non rispettarla apprezzandone il risultato finale?

Sono del parere che le critiche fatte in modo costruttivo, oltre a fortificarti ti fanno crescere e per questo vanno gradite. Ma continuo a chiedermi perchè non apprezzare la creazione finale e il fatto di averci messo almeno l’impegno di voler creare qualcosa, seppur con un aiuto?

Non sono di certo uno chef e mai lo sarò, l’unica cosa che so è che mi piace sperimentare e divertirmi con le mie ricette e, cosa più importante, ho capito che posso ispirare tante altre persone attraverso questo blog!

Quindi non mi resta che farmi una bella risata alla faccia dell’invidia e gustarmi il mio super gelato allo yogurt! Provatelo è veramente buono icon smile Gelato allo Yogurt Bimby

Alla prossima ricetta!

Nea!

Aggiornata il: 26 Giugno 2013

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 4.2/5 (6 voti totali)
Gelato allo Yogurt Bimby, 4.2 out of 5 based on 6 ratings
Stampa | Scarica PDF | Ingrandisci la Ricetta

Ingredienti

  • 400 gr di yogurt bianco
  • 300 gr di panna fresca
  • 180 gr di zucchero
  • 10 gr di agar agar
Stampa | Scarica PDF | Ingrandisci la Ricetta

Preparazione

Mettere lo zucchero nel boccale, polverizzare: 10 sec. vel. Turbo e mettere da parte. Nel boccale pulito posizionare la farfalla e aggiungere la panna fresca, montare: 4-5 min. vel. 3, aggiungendogli lo zucchero poco alla volta e infine l’agar agar. Quando sarà montata aggiungere lo yogurt, amalgamare: 1 min. vel. 4. Versare il composto in un contenitore e mettere nel freezer per 5 ore. Passato il tempo mettere il composto nel bimby e mantecarlo: 20 sec. vel. 4 Spatolato, rimettere il gelato nel contenitore e riporre nuovamente nel freezer per altre 10 ore. Ora il gelato allo yogurt si sarà abbastanza indurito, ma niente paura, basta dividerlo a cubetti e metterlo nel boccale: vel. 4 Spatolato (il tempo lo decidete voi fatte attenzione però che tenderà a sciogliersi), da servire subito…Buona appetito!

Stampa | Scarica PDF | Ingrandisci la Ricetta

RICETTE CHE TI POTREBBERO INTERESSARE

Marmellata di mirtilli Bimby

0 196
Crema caffè Bimby

0 1139
Frullato di lamponi Bimby

0 344
Cheesecake alla ricotta Bimby

1 751
  • liliana

    finalmente delle ricette che cercavo ,grazieeeeeeeeeee !!!!!!!!!!!

    • Nea

      Felice di esserti d'aiuto! :) ciao

  • francesca

    ciao,si può sostituire con altro l'agar agar? la colla di pesce è simile?

    • Nea

      Ciao Francesca, la colla di pesce in questo caso non va bene, ma puoi sostituire l'agar agar con il pregel. :)

  • Feliciana

    ciao francesca, io ho appena acquistato il TM31, cosa si intende per "SPATOLATO"?

    Grazie

    • Nea

      Purtroppo Francesca è un'utente come me e chi si occupa del blog sono io e mi chiamo Nea, piacere.
      Per spatolato s'intende: mescolare con l'aiuto della spatola attraverso il foro del bimby.
      Spero di essere stata d'aiuto.
      Ciao.

  • Chiara

    Buonissimo ma a me e’ rimasto granuloso xche secondo voi.???? Grazie aiutoooo sono alle prime armi!

    • Nea

      Ciao, forse andava mantecato un po’ di più. :) Prova e poi dimmi.

  • paola

    ho seguito la ricetta e con questo procedimento la panna non si è montata bene. Risultato gelato alla panna.
    sicuramente c’è qualcosa da cambiare o il titolo “gelato alla panna” o il procedimento.

    • Nea

      Ciao Paola, ho ricontrollato e sia il procedimento che gli ingredienti sono giusti.
      Mi spiace che non ti sia venuto come doveva venire. Comunque aggiungendogli come ingrediente lo yogurt non può essere gelato alla panna. :)

  • marzia

    Buongiorno! ho congelato d’impulso due vasetti di yogurt ai frutti di bosco che erano in scadenza …ora che sono lì nel freezer come posso tramutarli in gelato col mio bimby? grazie mille è il mio primo commento ma seguo da un bel po’ questo sito con le sue buonissime ricette! :)

  • Katia Cerchiari

    Carissima Nea, sono Katia, INA mamma con un lavoro a tempo pieno, ti avevo già lasciato qc sporadico commento tempo fa, ma non ho molto tempo per internet… ma ricevo via mail le tue favolose ricette ed è bello leggere i tuoi post e qualche pezzetto della tua vita…
    Ho appena letto il tuo post e devo dire che ho acquistato il BIMBY due anni fa, nOn è assolutamente vero che fa tutto lui, io da quando l’ho cucino molto di più impiegando tempo, energie e creatività ed ottenendo splendidi risultati che mi donano grande soddisfazione!!! Il BIMBY mi ha permesso di cucinare in modo sano, preparare da sola tanti piatti, ma anche pane, focacce, biscotti, marmellate, brioches, gelati… Tutto è genuino e risparmio denaro, ma non certo tempo, impegno o passione! Ti ammiro molto per il tuo blog con il quale condividi ricette con tanta generosità! Inoltre è un gradevole appuntamento per tutti coloro che ti seguono. COMPLIMENTI!!!!
    Aggiungo solo un ultimo commento: molti ristoranti e pasticcerie hanno il BIMBY in cacina!!!!
    Noi donne dovremmo imparare ad essere molto più amiche, cimpalco e solidali!
    Buona continuazione con il tuo super blog e una estate!!!!
    Con stima ed ammirazione, Katia.

  • Giorgia

    ciao Nea ho anch’io come te il bimby e una grande passione per la cucina e da quando ho il bimby riesco a fare cose che prima non potevo, come ad esempio il gelato (crema, cioccolato, nutella, liquirizia. bacio, after eight….) l’unico
    appunto che posso fare a te, dopo aver letto la tua ricetta, è che l’agar agar (che uso anch’io quando preparo il gelato) ha bisogno di essere portato almento ad 80°, altrimenti è come non metterlo. io quando preparo il gelato lo faccio andare per 8′ a 80°, allora l’agar agar ha un senso, aiuta ad addensare, ma così è solo sprecato. non vuole essere una critica nei tuoi confronti, che comunque sei sempre così carina a lasciare le tue ricette, è solo una precisazione. questo gelato lo puoi fare, con gli stessi ingredienti e stessi quantitativi, solo portando a 80°, fammi poi sapere!! comunque complimenti, Giorgia