Gnocchi di zucchine Bimby

Gnocchi di zucchine Bimby

La ricetta per il bimby per preparare gli gnocchi di zucchine.

6
6583
Gnocchi di zucchine Bimby
Gnocchi di zucchine Bimby

Come dice il detto, Giovedì gnocchi? E allora manteniamo fede al detto con questa nuova ricetta. 😉

Sono preparati senza uova, quindi sono anche vegani e cosa più importante sono buonissimi, io e il mio Lui abbiamo persino fatto il bis.

Ok, non hanno proprio la forma dello gnocco, me l’ha fatto notare anche mia madre, ma chissenefraga (si tutto attaccato e detto tutto d’un fiato), non siamo mica qui a guardare le giraffe dal basso. Ahaha mi sento una comica oggi. 😀

E’ ufficiale, stiamo cercando un cucciolo di cane da adottare!
Erano mesi che ne parlavamo a casa e abbiamo voluto fare un test, ci siamo portati in vacanza la cagnolina dei miei. 🙂
Vi dico solo che, tornati dalle ferie, ci siamo messi subito alla ricerca, abbiamo infatti già visitato i canili più vicini e contattato qualche associazione canina, ma ancora niente.
Per questo motivo riporto il mio annuncio anche qui, con la speranza che qualcuno ci possa aiutare.
Cerchiamo un cucciolo di taglia piccola (viviamo in appartamento) max 12 kg e che sia femmina.
Non abbiamo intenzione di comprarlo, perchè non lo trovo giusto e poi credo che ci siano tantissimi cani che aspettano solo di essere adottati. 🙂

Per cui se qualcuno fosse alla ricerca di una casa per una cucciolotta, questa è la mia email: ylenia@ricette-bimby.net

Dopo questo annuncio, vi lascio alla ricetta di oggi, totalmente cruelty free. 🙂

Alla prossima ricetta!

Nea!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 4.5/5 (15 voti totali)
Gnocchi di zucchine Bimby, 4.5 out of 5 based on 15 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    4
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 600 gr di zucchine già pulite (io ho usato quelle chiare)
  • 1 cipollotto
  • 15 gr di olio EVO
  • 200 gr di farina 00 (dipende da quanto sono acquose le zucchine)
  • sale q. b.

Preparazione

Mettere nel boccale il cipollotto, tritare: 5 sec. vel. 7, riunire sul fondo con l’aiuto della spatola e aggiungere l’olio, soffriggere: 3 min. 100° vel. 1. Unire le zucchine tagliate a rondelle, salare e cuocere: 15 min. 100° Antiorario vel. 1 (se rilasciano troppa acqua proseguire la cottura per qualche minuto a temperatura Varoma) e frullare: 30 sec. vel. 6, mettere da parte a far raffreddare completamente. Aggiungere la farina, amalgamare: 30 sec. vel. 5. Versare sul piano di lavoro il composto, suddividerlo in più pezzi e da ognuno ricavare lunghi rotolini del diametro di 2 cm. Tagliarli a piccoli tocchetti e passarli sull’apposito taglierino o sui rebbi di una forchetta (io ho omesso il passaggio). Lasciarli riposare una mezz’oretta su un telo infarinato. Lessarli in abbondante acqua bollente poco salata e ritirarli con la paletta forata via via che salgono a galla (così evitano di incollarsi). Condirli a piacere e servirli… Buon appetito!

Il mio consiglio

Io sono partita con 200 gr di farina 00 e poi ho aumentato in base alla necessità, ogni zucchina è diversa quindi non vi spaventate se vi sembrerà troppo liquido il composto, aggiungetene finchè non diventerà lavorabile ma comunque morbido. 🙂

E’ possibile anche surgelarli su un vassoio infarinato, leggermente distanziati tra loro e una volta congelati trasferirli in un sacchetto di plastica per alimenti e riporli nuovamente in freezer. Non necessitano di scongelamento, si cuociono subito. 

6 COMMENTI

  1. Sei una grandissima!!!
    Gnocchi STRA apprezzati da tutti..
    Grazie e continua a fare benissimo quello che fai!!!

    Ayaan da Brescia!

  2. per quante persone è questa ricetta? vorrei prepararli domani pomeriggio per il giorno dopo è possibile? grazie 🙂

  3. a me sono usciti una schifezza. L’impasto non era solido ed omogeneo, in più era colloso. Ho dovuto buttare via tutto!

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This