Migliaccio Bimby

Migliaccio Bimby

La ricetta per il bimby della torta al semolino di origine napoletana.

9
17967
Migliaccio Bimby
Migliaccio Bimby

Oggi finalmente eccovi la ricetta del tanto richiesto migliaccio, il tipico dolce napoletano del periodo di carnevale. 🙂

Avverto già tutti, che in questa ricetta non ci vuole la ricotta e per chi avesse da ridire, posso assicurarvi che oltre ad essere buona, la ricetta mi è stata data da una carissima amica di famiglia Napoletana!! Quindi tutti tranquilli, eh? 😀

Il migliaccio per chi non lo sapesse, è chiamata anche torta al semolino, per via della semola di grano.
Poi come tutte le ricette della tradizione, ogni famiglia ha la sua preferita, per questo motivo se vi trovate bene con la vostra, non dovete per forza sostituirla con la mia.

E’ iniziato il Festival di Sanremo e io non ho visto neanche una serata, in compenso però ho fatto una crema di limoncello favolosa che prossimamente posterò e che è sicuro di gran lunga meglio del festival. (trovate la ricetta qui)

Qui a Torino, oggi è una giornata piena di sole dal sapore decisamente primaverile. Chissà che non sia già finito l’inverno? Dalle vostre parti invece, come’è il tempo?

Alla prossima ricetta!

Nea!

P.s.: Visto che il popolo napoletano mi è insorto contro per non aver messo la ricotta ho deciso di aggiungere anche la variante con la ricotta. E ricordate che va bene non essere d’accordo con la ricetta, ma insultare proprio no!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 4.0/5 (47 voti totali)
Migliaccio Bimby, 4.0 out of 5 based on 47 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    + 5
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 1 litro di latte
  • 100 gr di burro
  • 200 gr di zucchero
  • 250 gr di semolino
  • la scorza grattugiata di 2 limoni
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia (o 2 bustine di vanillina)
  • 5 uova
  • 250 gr di ricotta (opzionale)

Preparazione

Mettere nel boccale il latte, il burro e lo zucchero, cuocere: 5 min. 100° vel. 2, impostare a vel. 3 e versare a pioggia il semolino, cuocere: 3 min. 100° vel. 3, lasciar intiepidire. Una volta raggiunto i 37° aggiungere le uova, la scorza dei limoni e la vaniglia (e la ricotta se la usate), amalgamare: 1 min. vel. 4/5. Versare il composto ottenuto in una teglia (diametro 24 cm) rivestita di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180° per 1 ora circa. Lasciar raffreddare completamente e servire spolverizzata di zucchero a velo… Buon appetito!

9 COMMENTI

  1. Fatta oggi, buonissima…ma l’interno è proprio un semolino dolce pesante, dalla foto – bellissima – che hai postato avrei detto che sarebbe rimasto più soffice. Comunque delizioso, mi ricorda appunto la polenta dolce di semolino che preparava per me la mia nonna. Grazie, ciao! Claudia

  2. Ma la ricotta non cè? Anche io l’ho fatta come da tua ricetta ma è venuta una specie di crema cotta, una crème brulé più soda…

  3. Lo fatta è la seconda volta buonaaaaaaaaaaaa appena finisco che e cotta metto la foto buon appetito col piatto pulito

  4. Questa ricetta e’ buonissima nella sua semplicità l’ ho provata due giorni fa e la sto già rifacendo…sparita

  5. IO ho fatto qualche piccola modifica..niente ricotta..tempo un po lungo di cottura ma buona.
    non avevo fatto mai la torta migliaccio..cognome di mia madre!
    Io da ba,bina avevo mangiato una torta con semolino e caco ..portata da un amico di famiglia dalla città di Lucca…no sono mai riuscita a trovare la ricetta..e modificando questa lo trovata come la ricordavo..grazie infinite

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This