Piadina Romagnola Bimby

Piadina Romagnola Bimby

La ricette della piadina romagnola da preparare con il bimby.

1
13413
Piadina Romagnola Bimby
Piadina Romagnola Bimby

Siamo a metà settimana (di già?) e per festeggiare l’arrivo di Marzo eccovi la ricetta della piadina romagnola. 🙂

Ogni volta che pubblico una ricetta tipica di qualche posto mi viene l’ansia. 😀

Perché già so che qualcuno mi farà notare qualcosa che non va e ogni volta mi sento una cretina a dovermi giustificare dicendo che questa è la mia personale ricetta e che non è per niente obbligatorio seguirla.

Ad esempio la tradizione vuole che venga usato lo strutto, ma io essendo vegetariana ho optato per l’olio Extravergine d’oliva, c’è chi usa il latte mentre io ho usato tutta acqua, infine ci sono vari correnti di pensiero sullo spessore della piadina, man mano che si va a nord dell’Emilia Romagna si trovano piadine più spesse.

Per quanto riguarda il condimento, non vi resta che sbizzarrirvi e dare libero sfogo alla fantasia.

Ho creato un piccolo sondaggio sugli eBook, mi farebbe piacere sapere il vostro parere.
Grazie 1000.

Alla prossima ricetta!

Nea!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 4.2/5 (39 voti totali)
Piadina Romagnola Bimby, 4.2 out of 5 based on 39 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    4
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 500 gr di farina 0
  • 80 gr di strutto (o 6 cucchiai di olio EVO)
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250 ml di acqua (o 125 ml di acqua + 125 ml di latte)

Preparazione

Mettere tutti gli ingredienti (tranne l’acqua) nel boccale, impostare vel. Spiga, passato qualche secondo versare l’acqua (e il latte se lo usate) a filo, impastare: 2 min. vel. Spiga. Con l’impasto formare una palla e lasciarla riposare per almeno 30 minuti coperta da un canovaccio. Dividere l’impasto in 7/8 palline, stenderle una per volta su un piano da lavoro infarinato con l’aiuto di un mattarello ottenendo una sfoglia sottile (io le ho fatte molto sottili 2 mm di spessore). Cuocere le piadine ottenute su una padella antiaderente (io ho usato la padella per crèpes) per 2 minuti circa per lato (nel caso si formassero delle bolle, bucherellare la superficie con una forchetta per sgonfiarle). Una volta cotta, farcirla come preferite e servirla calda… Buon appetito!

Il mio consiglio

Gli abbinamenti che abbiamo optato sono stati: prosciutto crudo, squaquerone, insalatina e pomodorini & pomodori, mozzarella e melanzane grigliate. 🙂

1 COMMENTO

  1. Ciao nea , volevo provare a fare le piadine con la tua ricetta… Sembrerebbe facile… Ma se poi non le utilizzo tutte la stessa sera come posso conservarle?
    Grazie in anticipo e complimenti!

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This