Rosti di patate Bimby

Rosti di patate Bimby

1
14655
Rosti di patate Bimby
Rosti di patate Bimby

E’ stata una lunga giornata, una di quelle con la sveglia presto e interminabili.

Stamattina sono stata dall’osteopata per la prima volta, una ragazza in gamba, che mi aveva consigliato la mia insegnante di Yoga. Morale della favola, la seduta è durata 1 ora e mezza e sono uscita da lì, con il corpo leggero e la testa rintontita.
Ha lavorato molto sul cranio e credo che questo sia il motivo per cui mi senta così oggi, della serie un po’ rincoglionita (passatemi il termine). 😀

So benissimo che magari di tutto questo neanche vi interessa, quindi passiamo direttamente alla ricetta di oggi, una specialità Svizzera che però io mi sono personalizzata. E’ incredibilmente facile e veloce, perfetta per chi arrivata a casa tardi non ha per niente voglia di mettersi a cucinare, perché ammettiamolo a quante di voi capita? Io faccio outing e dico: spesso.
E mi sa proprio che stasera la rifaccio. 😉

Alla prossima ricetta!

Nea!

VN:F [1.9.22_1171]

Ti piace questa ricetta?

Voto: 3.2/5 (31 voti totali)
Rosti di patate Bimby, 3.2 out of 5 based on 31 ratings
  • Tempo
  • Spesa
  • Persone
    4
  • Difficoltà

Ingredienti

  • 300 gr di patate pelate e pulite
  • 100 gr di zucchine o carote (facoltative)
  • sale q. b.
  • pepe q. b.
  • erbe aromatiche q. b. (facoltativo)
  • olio EVO q. b.

Preparazione

Mettere nel boccale le patate tagliati a tocchi, la verdure tagliata a pezzetti, salare e pepare, tritare: 20 sec. vel. 5-6, dovrà risultare granuloso. Prendete il composto ottenuto e suddividerlo in più parti, pressatelo all’interno di un coppapasta e cuocerli a mano a mano in una padella unta d’olio per 10 minuti. Con l’aiuto di una spatola piatta girarli e cuocerli per altri 10 minuti. Dovranno risultare dorati in superficie. Lasciar intiepidire leggermente e servire… Buon appetito!

Il mio consiglio

Io ne ho fatto uno grande, per girarlo ho fatto come le frittate, mi sono servita di un coperchio. 🙂

Nel caso il composto risultasse troppo acquoso, lasciar scolare per bene le verdure prima di cuocerle.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Registrati e/o effettua l'accesso
per stampare la ricetta!
E' gratis! :)


Per registrarti clicca sul link "Accedi" in alto a destra.

Se invece hai già effettuato l'accesso, clicca sull'icona "Stampa" in fondo alla ricetta.

Pin It on Pinterest

Share This